Vivere e lavorare alle isole Reunion

Stabilirsi in Reunion richiederà alcuni adattamenti e una buona preparazione se vieni dalla metropoli o da altrove. Quale budget? dove alloggiare? a quale prezzo? cosa prendere? cosa lasciare? Come integrare? Ecco alcune risposte al tuo successo in Reunion.
La crescita della popolazione di Reunion attesta la sua attrattiva e, naturalmente, molte persone che vorrebbero potersi permettere un pezzo di Francia ai tropici.
Tuttavia, stabilirsi e vivere in Reunion Island non può essere improvvisato, e anche se l’adattamento può sembrare facile, è necessario preparare bene questo progetto e studiarne tutte le implicazioni a breve o lungo termine.

Reunion, un paradiso tropicale che batte bandiera francese?
La risposta a questa domanda sarà unica per tutti.
Dipenderà dai tuoi obiettivi iniziali e poi dalla tua situazione sul posto. Ci sono vantaggi e svantaggi, e anche loro saranno apprezzati in modo diverso a seconda dell’individuo.
Una cosa è certa, ciò che caratterizza Réunion è la sua diversità: climi, paesaggi, ambienti, comunità, habitat, attività …

La Reunion è un’isola, oltre a terreni alti e accidentati, gran parte del suo territorio è coperto da aree naturali protette e incontaminate.
Una parte ampia e necessaria del suo spazio è riservata anche all’agricoltura e all’allevamento.
Il suo spazio disponibile per lo sviluppo urbano è quindi limitato.
Tuttavia, la Reunion Island ha registrato un cambiamento demografico ininterrotto negli ultimi decenni e un’urbanizzazione significativa, e le proiezioni prevedono ancora un aumento della popolazione nei prossimi 20 anni.
Tutti capiranno in questo contesto che l’isola deve affrontare molte sfide per riconciliare il suo sviluppo (infrastrutture, alloggio, trasporti, economia, occupazione, agricoltura …) e la conservazione dei suoi eccezionali spazi naturali.

La scelta di venire e lavorare in Reunion senza famiglia da single può essere difficile perché l’alloggio, l’impiego e il costo della vita non lasciano spazio ad una vita esosa.
I prezzi medi degli immobili sono leggermente superiori a quelli di un appartamento francese(o europeo)medio, ma sono molto eterogenei.
l costo dell’energia e degli idrocarburi è globalmente identico a quello della metropoli, anche se la maggior parte dei Reunionesi non ha riscaldamento.
Il costo della vita in generale (cibo, abbigliamento, mobili e elettrodomestici, tempo libero …) è più alto che nella Francia metropolitana, in particolare per il cibo (costo dei prodotti importati).
In media, il costo della vita è superiore almeno del 10% rispetto alla Francia continentale.
Qualunque sia la tua situazione, vivere in Reunion richiederà più o meno risparmi per la tua mossa, la tua installazione e la tua vita sul posto.

La Riunione è senza dubbio un vero modello di “saper vivere insieme” e nel suo insieme forma una società cosmopolita, aperta e tollerante in cui tutti rispettano le altre comunità.
I Reunionans sono attaccati e orgogliosi della loro cultura e tradizioni.
Saranno molto accoglienti e molto caldi, soggetti al rispetto di questi elementi.
Integrarsi in Reunion passa necessariamente per uno zorete (metropolitano) attraverso una fase di adattamento a questa cultura e al ritmo della vita dei Reunionese.
La civiltà, la pazienza e la tolleranza sono senza dubbio più presenti nei comportamenti e negli scambi quotidiani.

Permesso
Come dipartimento europeo e francese , stabilirsi a La Réunion non richiede formalità burocratiche.
Il costo di una spedizione per container sarà logicamente più costoso.
I prezzi dei biglietti aerei sono piuttosto alti anche se tendono a scendere un po sia per le metropoli che per le altre destinazioni vicine come le Mauritius.
Ricordiamo che la lingua è il francese è la moneta è euro.

Stabilirsi e trasferirsi in Reunion Island
Reunion ha vissuto dagli anni ’90 un forte sviluppo urbano, ovviamente sulla costa, ma anche sulle medie pendenze, quasi in tutti i settori dell’isola, soprattutto in Occidente.
In termini di accesso stradale, la costa è ben servita e le medie pendenze occidentali si sono sviluppate fortemente con il lancio della strada dei Tamarini che collega Saint-Paul a Etang-Salé.

Studiare
L’isola ha più di 650 scuole pubbliche e private che ospitano quasi 240.000 studenti dall’asilo all’università.
Non è raro che gli studenti della Reunion continuino a studiare in Francia o anche all’estero, quando possono dopo il diploma di maturità.
Il calendario scolastico è diverso dalla metropoli poiché gli studenti della Reunion hanno due periodi di “grandi festività”, quello di luglio agosto corrispondente alla fine dell’anno scolastico come in metropoli, ma anche un mese di vacanza a dicembre gennaio durante il estate australe.

I  migliori siti per trovare lavoro alle isole Reunion
https://www.domemploi.com/reunion/
https://candidat.pole-emploi.fr
https://www.clicemploi.re/
https://www.leboncoin.fr/offres_d_emploi/offres/reunion/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *