Case in affitto a Londra

La guida su come trovare appartamenti e case in affitto a Londra

La nostra ricerca per trovare un appartamento a Londra non è stata affatto una cosa .
Se stai per trasferirti a Londra oppure vorresti venire a London per studiare, cercare un lavoro oppure fare uno stage stai leggendo articolo giusto.
Non è molto facile a trovare un lavoro con vitto e alloggio a Londra anche se abbiamo scritto un articolo su alcuni contatti che offrono alloggio.

Il mercato degli affitti londinesi

Il mercato degli affitti a Londra è competitivo e costoso, e come espatriati senza un conto corrente e un lavoro  nel Regno Unito, io e mio marito eravamo in svantaggio.
Nonostante tutte queste sfide, abbiamo trovato l’affitto perfetto per un cane in un ottimo quartiere. Flessibilità e preparazione sono state le chiavi del nostro successo. Se vuoi un metodo poco stressante per trovare un appartamento a Londra, dai un’occhiata a questa guida dettagliata.
Anche se è scritta pensando agli espatriati, la maggior parte di questa guida è applicabile a chiunque cerchi di trovare un appartamento a Londra.
Gli appartamenti di Londra tendono a entrare sul mercato tra le 3-6 settimane prima della data di disponibilità. A seconda del tuo paese d’origine, del tipo di visto e della situazione lavorativa, questo potrebbe rendere un viaggio di ricerca prima del  trasferimento troppo impegnativo.

Cercare una sistemazione provvisoria per appartamenti londra affitto mensile

Invece di cercare un appartamento prima del trasferimento, è meglio affittare un appartamento per le prime settimane.
In questo modo, avrai una base comoda per condurre la tua ricerca e non ti sentirai sotto pressione per assicurarti un posto prima del grande passo.
Anche se siamo stati in grado di programmare tutto al meglio grazie al breve tempo di elaborazione del nostro visto per il Regno Unito, è stato stressante avere solo un giorno per condurre la nostra ricerca.
Se non sei sicuro di come ottenere un visto, dai un’occhiata alla mia guida dettagliata su come trasferirsi nel Regno Unito!

Pianifica tutto in base alla tempistica del tuo visto

La lotta più grande per trovare un appartamento a Londra è stata quella di far coincidere la nostra domanda di visto con la nostra ricerca di un appartamento.
Poiché devi spedire il tuo passaporto con i documenti finali per il visto, non potrai viaggiare mentre la tua domanda viene elaborata.
Inoltre, devi documentare nella tua domanda ogni viaggio internazionale che hai fatto negli ultimi 10 anni.
Se invii la domanda online e poi fai un viaggio a Londra, avrai una discrepanza tra la tua storia di viaggio e la tua domanda di visto.
Infine, la legge britannica sul diritto all’affitto richiede che gli inquilini dimostrino di essere legalmente idonei(col visto) ad affittare.
Per gli espatriati, questo significa che il tuo visto d’ingresso deve essere approvato e stampato sul tuo passaporto prima che tu possa trasferirti nel tuo appartamento.

Tuttavia, è ancora possibile fare la ricerca dell’appartamento in anticipo e avviare le pratiche.
Abbiamo assicurato il nostro appartamento con un deposito, e poi abbiamo inviato all’agenzia immobiliare una fotocopia del nostro visto d’ingresso nel Regno Unito due settimane prima di trasferirci.

Stabilire un budget

Londra si classifica costantemente come una delle città più costose del mondo per il costo della vita.
È uno dei maggiori svantaggi di vivere nella capitale.
Mentre negli Stati Uniti si afferma che non si dovrebbe pagare più del 30% del proprio reddito per la casa, molte persone a Londra spendono il 40-50% del loro stipendio per l’affitto.
Diverse agenzie immobiliari e proprietari di case  stabiliscono una soglia di reddito che il potenziale inquilino deve guadagnare.
Nel nostro caso, il padrone di casa richiedeva che gli inquilini avessero uno stipendio combinato di 3 volte l’importo dell’affitto annuale.
Trovare un budget ragionevole per le spese di alloggio può essere difficile per gli espatriati. A seconda del tuo contratto e della tua struttura salariale, può essere difficile determinare il tuo stipendio mensile.

Calcolare lo stipendio e le tasse comunali

Avere un budget accurato è essenziale per decidere su quali quartieri puntare e capire quanto spazio ci si può permettere.
Naturalmente le spese mensili non si limitano all’affitto. Guardate la mia ripartizione mensile del nostro costo della vita a Londra per aiutarvi a determinare cosa mettere in preventivo per il cibo, le utenze, i trasporti, ecc.
Se farete i pendolari a Londra, Transport for London (TfL) ha strumenti utili per trovare i costi della tariffa singola e i prezzi delle travelcard settimanali/mensili.
Cenare fuori è costoso qui, ma puoi risparmiare qualche sterlina se sai dove trovare pasti economici a Londra.
Gli affittuari britannici devono anche pagare la council tax, che è l’equivalente della property tax americana.
L’importo che si paga dipende dal distretto in cui si vive, così come il valore della proprietà.
KFH ha un utile strumento per le tasse comunali che vi mostrerà le fasce d’imposta per ogni quartiere. Una volta che hai qualche quartiere in mente, usa lo strumento per aiutarti a fare una stima conservativa delle tasse comunali. Nota che gli studenti non devono pagare l’imposta comunale, e gli occupanti singoli hanno uno sconto del 25%.

Impara la terminologia degli appartamenti di Londra

-Purpose-built:L’equivalente di un complesso di appartamenti negli Stati Uniti. L’edificio è stato originariamente costruito per gli appartamenti.
-Converted: Un edificio che è stato ristrutturato per contenere appartamenti. La maggior parte delle proprietà in affitto a Londra sarà in una casa convertita. Le aree di tendenza possono avere appartamenti in magazzini convertiti e chiese.
Studio: Un appartamento che consiste in uno spazio combinato di soggiorno, pranzo, cucina e camera da letto, con un bagno separato.
-Flat share/House share: Una situazione di vita in cui si affitta una stanza all’interno di un appartamento o di una casa. A causa degli alti costi di affitto, molti londinesi scelgono di vivere in un alloggio condiviso.
-Terraced:Una proprietà che è attaccata alle case su entrambi i lati. È equivalente alla casa a schiera statunitense.
Una proprietà che è attaccata a una casa su un lato ma non sull’altro.
-Semi-detached: Una proprietà che è attaccata a una casa da un lato ma non dall’altro.
-End of terrace: si trova alla fine di una fila di case simili che sono unite insieme.
-Maisonette: Una casa che è stata divisa in due appartamenti separati, ognuno con il proprio ingresso privato (al contrario degli ingressi comuni tipici delle case a schiera).

Fare una lista dei criteri

Londra è una città enorme, e ci saranno migliaia di posti sul mercato che si adattano al vostro budget. Per restringere la vostra ricerca, dovete stilare una lista di non negoziabili.
-Tipo di proprietà (es: casa convertita vs. complesso costruito appositamente)
-Distanza dalla scuola oppure dall’azienda dove si lavora
-Vicinanza alla metropolitana/stazione ferroviaria
-Numero di camere da letto
-Numero di bagni
-Parcheggio
-Accoglienza animali
Giardino/spazio esterno
-Spazio/attrezzature della cucina
-Vicinanza ai negozi di alimentari di Londra
-Arredata
-Ascensore
-Luminosa

Alloggio o Appartamento condiviso a Londra

Una nota sugli alloggi condivisi
Come ho detto prima, ci sono molti londinesi che vivono in un appartamento o una casa condivisa a causa del loro budget limitato. È il modo più semplice per risparmiare mentre si vive in città.
Come espatriato che si trasferisce nel Regno Unito, lo stipendio minimo richiesto per l’approvazione del visto significa che non dovresti avere problemi a permetterti un alloggio privato.
Per questo motivo, non entrerò nei dettagli della ricerca di coinquilini e stanze in affitto.
Se dovessi decidere cdi affittare una stanza condivisa, SpareRoom è una popolare piattaforma online per trovare vari tipi di alloggio in comune.

Quanto costa un posto letto o un camera singola in un flatshare

Un posto letto basico in camera doppia/tripla  in appartamento condiviso (flatshare) può costare a partire dalle 110 alle 150 sterline a settimana.
Una stanza singola sempre in appartamento condiviso (flatshare) può costare dalle 200 sterline a settimana tutto incluso per una stanza non troppo grande, fino a 800/1600 sterline al mese (pcm).

Quale quartiere scegliere a Londra?

Ricerca quartieri di Londra.
Case a schiera e appartamenti eleganti a Londra.
Dall’elegante e tranquillo Highgate al trendy e giovanile Dalston, Londra ha un quartiere per tutti.
Ma con così tante scelte, può essere difficile restringere la tua ricerca.

Fortunatamente, GoodMigrations ha creato uno strumento di guida dei quartieri per aiutarti a identificare i quartieri che si adattano alla tua personalità, preferenze e budget. Non avendo mai visitato la città prima, questo strumento ci ha dato un ottimo punto di partenza per trovare un appartamento a Londra.

Puoi filtrare i 158 quartieri di Londra per trovare quello che fa per te, e poi cliccare sulla guida per saperne di più sulla zona, inclusa la sicurezza, la camminabilità, le scuole e i ristoranti.

Commutefrom è un altro ottimo punto di partenza per capire quali quartieri funzioneranno con il tuo tempo di percorrenza ideale. Puoi mettere un’area generale (es. “sud”) nel campo Da e scegliere la stazione più vicina al tuo lavoro nel campo A.

Questo dà solo il tempo di pendolarismo da stazione a stazione, però, quindi dovrai considerare anche la tua camminata da/per il tuo appartamento e il posto di lavoro.

Qui è dove Citymapper entra in gioco.
Citymapper è un’applicazione essenziale per i londinesi. Ti dice – in tempo reale – il percorso più veloce tra due destinazioni. Puoi regolare l’orario di partenza per vedere quanto tempo ti ci vorrà per andare dal tuo potenziale appartamento all’ufficio durante l’ora di punta del lunedì mattina.
Infine, usa Google Maps per fare una passeggiata virtuale lungo le strade del tuo potenziale quartiere.
Trova un paio di strade residenziali e una strada principale e vai su Street View.
Questo aiuta a dipingere un quadro di come sono gli edifici, la condizione dei marciapiedi, ecc.

Quanto costa l’affitto a Londra?

Secondo HomeLet, l’affitto medio a Londra per le nuove locazioni è di 1.572 sterline al mese.
Dopo la pandemia HomeLet dice anche che gli affitti a Londra sono diminuiti del 4,7 per cento rispetto all’anno scorso.
Ma gli affitti possono ovviamente variare a seconda di molti fattori, tra cui la posizione e il numero di camere da letto.
Affitto medio a Londra per stanze, monolocali e proprietà con una camera da letto
Le stanze singole, i monolocali e le proprietà con una camera da letto sono spesso popolari tra i giovani professionisti che si trasferiscono nella capitale o che decidono di mettersi in proprio.
Bexley, Havering e Sutton hanno alcuni degli affitti medi più bassi della capitale per stanze, monolocali e proprietà con una camera da letto. Se state cercando di attrarre giovani professionisti, le proprietà in queste aree con buoni collegamenti di trasporto potrebbero essere un investimento utile.
Come ci si potrebbe aspettare, gli affitti medi più alti a Londra per stanze, monolocali e bilocali si trovano molto più vicini al centro. Kensington and Chelsea, Camden, Westminster e la City di Londra sono tutte zone che occupano un posto di rilievo per queste proprietà.

I 10 quartieri più economici per Londra per cercare Case e appartamenti in affitto 
-Barking and Dagenham

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: 1.302 £ AL MESE / 300 £ ALLA SETTIMANA
Il primo è il London Borough of Barking and Dagenham, che secondo i nostri dati è il posto più economico per affittare a Londra, con affitti medi attualmente a circa 1.302 sterline al mese. Cresce in popolarità sia tra gli affittuari che tra gli acquirenti, i pendolari possono godere di collegamenti veloci con il centro di Londra in treno o in metropolitana.

-Croydon

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: £1,375 AL MESE / £317 A SETTIMANA
Il prossimo della lista è Croydon, dove gli affitti medi sono attualmente di 1.375 sterline al mese. Con l’area in fase di rigenerazione, c’è molto da fare in questo vivace quartiere periferico di Londra per cui gli affittuari possono essere entusiasti – Boxpark, tutti i soliti negozi di strada e una serie di bar e caffè. E, naturalmente, i collegamenti di trasporto, che collegano con London Victoria in meno di 20 minuti.

-Sutton

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: £1,407 AL MESE / £325 A SETTIMANA
10 posti più economici in affitto a Londra 2018
Al numero tre c’è Sutton, che offre alcune delle proprietà in affitto più economiche di Londra a una media di 1.407 sterline al mese. Anche se Sutton si trova nella zona 5 dei trasporti, ci sono treni veloci per London Victoria in circa 30 minuti e il centro città, ben consolidato, ha molto da offrire agli affittuari, tra cui un centro commerciale, grandi supermercati e molti posti per mangiare e bere.

-Bromley

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: £1,458 AL MESE / £336 A SETTIMANA
Una delle aree di affitto più convenienti di Londra, Bromley fa appello agli affittuari che cercano un ambiente suburbano, piuttosto che un’affollata atmosfera cittadina. Qui il prezzo medio di affitto si aggira intorno alle 1.458 sterline al mese e c’è anche una buona gamma di proprietà, dai piccoli appartamenti alle grandi case famiglia, c’è qualcosa per la maggior parte degli stili di vita.

-Lewisham

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: £1,534 AL MESE / £354 A SETTIMAN
Uno dei quartieri più economici di Londra è Lewisham, che ha subito un rinnovamento negli ultimi due anni. Ci sono molti sviluppi di nuova costruzione che stanno spuntando nella zona e situato al confine della zona 2, offre agli affittuari un ottimo rapporto qualità-prezzo considerando quanto è vicino al centro di Londra.

-Redbridge

AVERAGE RENTAL PRICE: £1,562 PER MONTH / £360 PER WEEK
Encompassing the popular neighbourhoods around Wanstead Flats and more affordable areas of the East End, the London Borough of Redbridge is one of the cheapest places to rent in London, with rents at an average of £1,562 a month. Soon to be connected by Crossrail, the borough is likely to grow in price and popularity over the next couple of years.

-Enfield

AVERAGE RENTAL PRICE: £1,583 PER MONTH / £365 PER WEEK
Well connected with central London and well-established with London’s rental population, Enfield attracts renters searching for close proximity to the M25 and a more relaxed, out of town feel. Trains into Moorgate and London Liverpool Street make this the perfect affordable London area for those working in the City, who are looking for good value for money when it comes to the property they are living in.

-Harrow

AVERAGE RENTAL PRICE: £1,611 PER MONTH / £372 PER WEEK
In at number eight on the list is Harrow, which is one of London’s best value areas, with average rents currently coming in at £1,611 per month. Perfect for families, Harrow offers both a modern town centre and a taste of the countryside side-by-side. And of course, some of the best schools in the capital for those with children.

-Newham

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: £1,613 AL MESE / £372 A SETTIMANA
Uno dei quartieri più economici di Londra – sia per gli affittuari che per gli acquirenti – Newham si estende da Stratford a Barking e a sud fino a London Docklands, che è dove si sta verificando gran parte della rigenerazione di Londra. Non solo gli affittuari hanno facile accesso al fantastico quartiere commerciale di Stratford, ma i collegamenti di trasporto qui sono secondi a nessuno.

-Hillingdon

PREZZO MEDIO DI AFFITTO: £1,617 AL MESE / £373 A SETTIMANA
Appena dentro la M25, il London Borough of Hillingdon sta crescendo in popolarità, dato che le aree intorno all’aeroporto di Heathrow stanno iniziando ad espandersi.
A nord del borough, gli affittuari possono trovare case familiari adatte, mentre a Uxbridge la popolazione studentesca in affitto è numerosa grazie alla Brunel University. Uno dei posti più economici in affitto a Londra, il prezzo medio mensile dell’affitto a Hillingdon è di 1.617 sterline al mese.
Ottimo quartiere di Londra per trovare alloggi agli studenti.

Quali siti web e app per trovare appartamenti a Londra?

Dopo aver stilato una lista di potenziali quartieri, è il momento di dare un’occhiata agli appartamenti in affitto.
Ci sono numerose app e siti web per trovare un appartamento a Londra, ma i 4 che ho trovato più utili sono Movebubble, OpenRent,Gumtree e  Zoopla.

Movebubble

ha un sito web, ma l’applicazione mobile è molto meglio. Puoi creare un profilo con il tuo budget, i tuoi tempi di trasloco e i tuoi quartieri preferiti, e ti terrà informato su cosa c’è di nuovo sul mercato che potrebbe piacerti.
Mostrerà anche le proprietà in quartieri simili a quelli sulla tua lista, il che è utile per trovare nuovi posti che sono sfuggiti al tuo radar. Per alcune proprietà, l’applicazione ti permette anche di richiedere visite e fare offerte.

OpenRent

è una piattaforma online dove i proprietari privati elencano le loro proprietà in affitto. Questi appartamenti saranno gestiti direttamente dal proprietario, piuttosto che da un’agenzia immobiliare. Se stai pensando di trasferirti con degli animali domestici, ti consiglio vivamente di controllare gli annunci di OpenRent, perché è molto più facile cercare un alloggio adatto agli animali domestici sul loro sito.
Lo svantaggio di OpenRent è che lo stock è limitato, quindi potresti non trovare quello che stai cercando in una proprietà.

Gumtree

Una piattaforma internazionale ricca di annunci e con ottime possibilità di filtri per le ricerche.
G è un buon punto di partenza, sia per agenzie private immobiliari (affitto e vendita) che per gli annunci dei privati.

Zoopla

è il sito più popolare per trovare un appartamento a Londra, e la sua ricerca del tempo di viaggio ti permette di filtrare i risultati in base al tempo di percorrenza. Basta inserire la destinazione del pendolarismo, il budget e le preferenze della proprietà (clicca su “opzioni avanzate” per disattivare l’alloggio condiviso se vuoi un posto tutto per te).

Trova agenzie immobiliari affidabili per i tuoi migliori quartieri di Londra

Il problema di usare i siti web per trovare la proprietà dei tuoi sogni è che non sono sempre aggiornati. Le agenzie immobiliari sono famose per lasciare le proprietà segnate come “disponibili” molto tempo dopo che sono andate in offerta. E se la proprietà è elencata con più agenzie e va in offerta con un’agenzia, le altre non aggiorneranno lo stato dell’annuncio.
Ecco perché lavorare direttamente con un’agenzia è importante, specialmente se la vostra finestra di caccia all’appartamento è solo di pochi giorni.

Relocation agency per trovare case in affitto a Londra

Se vivi all’estero, hai poco tempo e non parli la lingua perfettamente può essere una valida soluzione.
E’ abbastanza complicato trovare un appartamento a Londra.
E se sei un professionista impegnato, probabilmente non hai molto tempo da dedicare alla ricerca delle caratteristiche del quartiere e alla fissazione di appuntamenti con diverse agenzie immobiliari.
Il consulente fa tutto, dal metterti in contatto con un agente immobiliare indipendente che conosceva i quartieri desiderati e i budget desiderati, e poi infine al negoziare i termini del contratto d’affitto.
I servizi di trasferimento non sono economici, ma se hai i soldi, renderanno tutto più facile.

Referenze

Tieni pronte le referenze per il tuo reddito e i tuoi animali domestici
Prima di iniziare la ricerca dell’appartamento di persona, assicurati di avere le tue referenze e i documenti pronti. Per gli espatriati, gli agenti immobiliari e i proprietari vorranno vedere una lettera del tuo datore di lavoro che confermi il tuo stipendio e le condizioni di lavoro.

Animali domestici

Se ti stai trasferendo all’estero con animali domestici, contatta le persone che possono fungere da referenze, come un precedente padrone di casa o un addetto alla pensione/all’asilo. Alcuni consigliano anche di scrivere un CV per gli animali domestici da presentare con la tua domanda.

Assicurati di avere accesso alla sterlina per il deposito

Uno dei problemi che abbiamo incontrato è stato quello di avere accesso alle sterline britanniche (GBP) per il deposito e le spese di agenzia. Alcune agenzie immobiliari accettano pagamenti con carta di debito, ma i loro sistemi di pagamento non sempre funzionano con le carte di debito straniere.

Essere flessibili per la data del trasloco

Ricordate quello che ho detto sulla flessibilità come chiave del successo nella ricerca di un appartamento? Se trovi il posto perfetto, ma non è disponibile nella data ideale per trasferirsi, non c’è problema. Potresti trasferirti in un alloggio a breve termine mentre aspetti.
Se la proprietà è disponibile prima della data del tuo trasferimento, potresti provare a negoziare una data di trasloco più tardiva con il proprietario. È possibile che vogliano qualche giorno in più per fare qualche riparazione o ritocco.
Se insistono che il contratto inizi alla data di disponibilità pubblicizzata, potresti dover pagare l’affitto di un posto in cui non vivi ancora. A seconda della tua situazione finanziaria e di quanto ami l’appartamento, potrebbe valerne la pena.

Controllare bene il quartiere e alloggio

Quando arriva il giorno di vedere alloggio, è necessario visionare ogni proprietà con occhio critico.
Questa è la tua opportunità di fare domande e identificare qualsiasi bandiera rossa prima di essere precipitato in un contratto d’affitto. E credetemi, alcune agenzie immobiliari cercheranno di mettervi fretta in questo processo.
Mentre cammini attraverso la proprietà, usa il tuo telefono per scattare foto per riferimento futuro.
In particolare, prendete nota dei seguenti elementi (tramite foto e/o scrittura):

Cosa controllare bene?

L’entrata è condivisa o privata?
C’è un posto auto designato?
Quali elettrodomestici sono inclusi?
I mobili sono compresi nell’appartamento?
Che dimensioni ha il letto nella/e camera/e da letto?
C’è un sistema d’allarme?
Le finestre si aprono, si chiudono e si bloccano bene?
I lavandini, i bagni e le docce funzionano?
C’è della muffa (controllare l’interno degli armadietti dei lavandini)?
Ci sono crepe o punti danneggiati sul pavimento, sulle pareti o sul soffitto?
Ci sono fili esposti? Tutte le luci funzionano?
Lo spazio esterno è condiviso?
I danni e le eventuali riparazionni chi le paga?Spese extra a parte?
Quando arriva il momento di stipulare un contratto d’affitto, queste note saranno preziose.
Tutte le riparazioni che vuoi fare prima di trasferirti devono essere registrate nel contratto d’affitto. Altrimenti, il padrone di casa non avrà alcun obbligo di riparare quel buco nel muro o sostituire il tappeto macchiato del corridoio.

Deposito

Vi sarà chiesto di pagare un deposito di garanzia quando presentate la vostra domanda.
Questo include anche un accordo con l’agenzia immobiliare che la proprietà sarà tolta dal mercato (si noti che se è elencato con più agenzie, possono mantenere l’annuncio sul loro sito web).
A questo punto, avete preso un impegno morbido per la proprietà.
Se vi tirate indietro, perderete il deposito (normalmente pari a 5 settimane di affitto).
C’è anche un processo di verificare le referenze che comporta un controllo del credito e una referenza di un precedente proprietario.
Alcune agenzie immobiliari usano una terza parte per gestire il processo delle referenze, mentre altre lo eseguono internamente (o lo fa il proprietario stesso).

Leggi bene il contratto e prendi le chiavi del tuo alloggio

È fondamentale che tu legga attentamente la bozza del contratto d’affitto, perché gli errori possono tornare a perseguitarti in seguito.
Confermate sempre che i dettagli siano accurati, come la data di scadenza dell’affitto e l’importo che dovete ogni mese. E assicurati che le richieste extra e le aggiunte siano presenti, come la clausola sugli animali domestici o il servizio di giardinaggio.
Una volta che tu e il padrone di casa siete soddisfatti della bozza dell’accordo, ti verrà data una copia finale da firmare. Dopo che entrambe le parti hanno firmato, potrai ritirare le chiavi il giorno dell’inizio dell’affitto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *