Lavoro e vivere a New York

Guida per lavorare e vivere a New York per italiani

Lavorare e vivere a New York non è facile.
New York è conosciuta anche come “Big Apple”,sinonimo di soldi e successo.
Dalle startup a wall street, qualunque sia la vostra aspirazione di carriera, potete realizzarla in questa città – e incontrerete molte persone che vi aiuteranno a raggiungerla.
Molti newyorkesi sono davvero persone gentili!
Mi chiedono spesso come si fa trasferirsi negli Stati Uniti e io do sempre la stessa risposta: non è facile.
Ottenere un visto a New York può essere un compito complicato, soprattutto un visto di lavoro.
Senza una green card o un visto rilasciato dal governo statunitense non potrete lavorare e soggiornare legalmente a New York.

Vivere a New York

Vivere a New York è un sogno per molti che amano gli States.
Fare carriera New York è qualcosa a cui aspirano persone di tutto il mondo.
Anche se spesso viene dipinta come un luogo frenetico e veloce in cui vivere, molti stranieri la conoscono ancora come la città dei sogni, e coloro che la chiamano casa vi diranno che non c’è altro posto come lei.
Per quanto le cose si facciano frenetiche, gli abitanti della città trovano sempre il tempo e il luogo per godersi la sua bellezza e tutto ciò che ha da offrire.
E ha molto da offrire.
Tutti i 5 distretti che compongono la città – Manhattan, Brooklyn, Queens, Staten Island e Bronx – hanno qualcosa di unico da offrire.


Se siete cittadini dell’Unione Europea, potete soggiornare negli Stati Uniti per un massimo di 90 giorni con un visto turistico.
Se provenite da un altro Paese, siete pregati di informarvi presso la vostra ambasciata.
Si segnala che il visto turistico non autorizza a lavorare negli Stati Uniti.
Come ho fatto? Sono andato a New York con i miei risparmi e sono rimasto per tre mesi.

Affitto casa e appartamenti a New York

Affittare appartamenti a New York è difficile.
Dovrete dimostrare che il vostro stipendio annuale è pari a 40-45 volte il prezzo di affitto dell’immobile.
Si assicureranno che possiate far fronte al pagamento controllando il vostro contratto di locazione e le buste paga.
Possono effettuare ulteriori controlli o contattare persone che possono garantire per voi.
In totale dovrete pagare tre mesi in anticipo: un mese per il deposito cauzionale, il primo mese di affitto e l’ultimo mese di affitto.
Il momento migliore per iniziare a cercare un appartamento è tra le 4 e le 8 settimane prima del trasferimento, ma non prima.
Di solito offrono contratti di un anno, ma mai più di due.
Ci sono diversi modi per cercare un appartamento in città: potete rivolgervi a un’agenzia, usare Google, controllare gli annunci su Craigslist o rispondere a uno di quei cartelli “affittasi” sulle facciate degli edifici.
Le ultime due opzioni sono meno restrittive e possono essere alternative più semplici, ma attenzione alle truffe.
Per soggiorni più brevi (un paio di mesi) potete consultare Airbnb.
Non dimenticate che se cercate un appartamento tramite un agente immobiliare dovrete pagare un mese di affitto come commissione per i loro servizi.

Costo della vita a New York

Il costo della vita a New York è alto non tutti posso permettersi di lavorare felicemente a NY.
È una città costosa, quindi può essere utile sapere approssimativamente quanto si spenderà al mese:
Un monolocale a prezzi ragionevoli costerà circa 2100 dollari al mese a Manhattan, mentre un appartamento con una camera da letto costerà tra i 2700 e i 3000 dollari.
A Brooklyn è difficile trovare un monolocale a meno di 1500 dollari.
A New York, molte persone condividono una casa proprio come sitcom statunitense FRIENDS quindi se preferite questa opzione pagherete tra gli 800 e i 1000 dollari per una stanza in un appartamento condiviso nel Queens o a Brooklyn.
All’affitto vanno aggiunti i costi del gas e dell’elettricità, che di solito aggiungono altri 100-200 dollari al mese.
Quando vi trasferite in città avrete bisogno anche di un telefono cellulare: i contratti più economici costano tra i 40 e gli 80 dollari.
Se si desidera anche l’accesso a Internet, è probabile che si finisca per pagare circa dai 20-50 dollari al mese.
Un’altra cosa di cui avrete sicuramente bisogno per spostarvi è la MetroCard.
La carta per 30 giorni costa 127 dollari e consente di viaggiare senza limiti sulla metropolitana e sugli autobus.

Fare la spesa a NY

Anche la spesa può essere costosa, ma questo dipende molto dal singolo individuo e dalla zona in cui si vive.
A Manhattan i supermercati tendono ad essere costosi.
A volte un takeaway può essere più economico dell’acquisto di cibo in un negozio.
Un take-away asiatico può costare 6 dollari e spesso ne avrete abbastanza da mangiare il giorno dopo.
Dovete aspettarvi di spendere circa 50-100 dollari a settimana a testa per la spesa alimentare.

Assicurazione sanitaria a New York

Non ho incluso l’assicurazione sanitaria per un motivo: è molto personale. Se pensate di rimanere a New York solo per pochi mesi, potreste essere coperti dalla vostra compagnia di assicurazione nazionale.
Se cercate lavoro e volete vivere a New York, il vostro datore di lavoro può contribuire alla vostra assicurazione sanitaria, ma non tutti lo fanno.
Le spese mediche negli Stati Uniti sono molto elevate, quindi assicuratevi di essere coperti per tutta la durata del vostro soggiorno in modo da potervi godere il soggiorno senza preoccupazioni.

Stipendi a New York

Lo stipendio a New York dipende da molti fattori, come l’esperienza, il livello di istruzione e la richiesta di competenze.
Anche se lo stipendio medio a New York è di 80.000 dollari all’anno.
Questi stipendi sono stati gonfiati perché i lavori più comuni a New York sono quelli dei colletti bianchi, come ingegneri informatici, project manager e assistenti esecutivi.
Se la vostra carriera rientra tra quelle sopra elencate, allora potete aspettarvi circa 80.000 dollari, mentre per tutti gli altri è meglio considerare il salario medio di un lavoratore di New York, che secondo l’American Community Survey 2020 dell’US Census Bureau si attesta a 53.700 dollari.

Nightlife a New York

Dopo aver lavorato così duramente, è importante lasciarsi andare – o rilassarsi – a seconda di ciò che si preferisce.
Bar, club, lounge, ristoranti, rooftop… non c’è carenza di divertimento in città.
Nel vostro quartiere spunta sempre un nuovo bar, il che rende facile uscire la sera.
Se vi sentite più ambiziosi del vostro bar di quartiere, potete recarvi su un tetto a Williamsburg per godere di una vista che completerà perfettamente il vostro cocktail.
L’happy hour e il brunch del fine settimana non sono considerati “vita notturna”, ma sono entrambi modi estremamente popolari per i professionisti tra i 20 e 35 anni che lavorano sodo a New York di rilassarsi.
Troverete sicuramente il vostro brunch preferito.

Lavorare a New York

Per lavorare a New York è necessario un visto di lavoro o una Green Card, che può essere rilasciata dalle autorità competenti (in questo caso l’ambasciata o il consolato statunitense nel vostro Paese) solo prima del viaggio negli Stati Uniti. Se non possedete la GREEN CARD è necessario che una società con sede negli Stati Uniti vi sponsorizzi.
Ciò significa che quando si fa domanda di lavoro presso un’azienda statunitense, questa deve sponsorizzare la domanda di visto a New York.
Senza uno sponsor è molto difficile trovare lavoro negli Stati Uniti.
Un altro modo per ottenere un visto che permetta di vivere e lavorare negli Stati Uniti è la lotteria della Green Card.
Il governo statunitense concede una lotteria con 55.000 visti di immigrazione all’anno.
Verificate se il vostro Paese è idoneo alla lotteria annuale, perché l’elenco dei Paesi idonei cambia spesso.

Fare impresa a NY per poter stare come imprenditori.

In alternativa, potete avviare un’attività in proprio negli Stati Uniti, ma sappiate che questo richiede un capitale elevato. Verificare con la propria ambasciata i requisiti specifici per questo tipo di visto.

Studiare a New York

Se intendete studiare a New York, avrete bisogno di un visto per studenti.
Esistono due tipi: l’F-1 (per gli studi accademici) e l’M-1 (per gli studi professionali).
Per ottenere uno di questi, è necessario iscriversi a un istituto approvato e riconosciuto dal governo.
Una volta iscritti, la scuola vi invierà un modulo speciale (DS-160) che dovrete compilare per richiedere il visto.
Dovrete inoltre esibire una copia del vostro passaporto e dimostrare di poter finanziare il vostro soggiorno senza problemi. Dovete aspettarvi di avere bisogno di circa 10.000 dollari per la durata del vostro soggiorno, compresi i biglietti di ritorno, i libri e l’affitto.
Dovete prendere accordi tramite l’ambasciata statunitense nel vostro Paese.
Inoltre, dovrete pagare la tassa amministrativa SEVIS al Dipartimento di Sicurezza Nazionale.
Il costo è di 200 dollari e deve essere pagato con carta di credito.
Il visto per studenti consente di entrare negli Stati Uniti un mese prima dell’inizio delle lezioni.
È possibile rimanere nel Paese per un massimo di 60 giorni (F-1) e 30 giorni (M-1) dopo la fine delle lezioni.
Il visto per studenti non consente di lavorare negli Stati Uniti.

Ti piacerebbe fare lo Chef a New York e hai esperienza nel settore?

Motori di ricerca del lavoro a New York

In una città così grande si può pensare che sia facile rimanere indietro, ma ci sono molte opportunità per fare rete e per far progredire la propria carriera in qualsiasi fase.
Organizzazioni come General Assembly offrono numerosi corsi a prezzi accessibili per l’avanzamento di carriera nel settore tech/marketing/startup, e hanno costruito una forte comunità intorno a loro.
Se siete venuti a New York per vivere il vostro sogno di scrittori, il Gotham Writers Workshop ha una grande comunità, offre corsi a prezzi accessibili ed è il luogo perfetto per fare rete.
Per quanto New York sia unica, fa comunque parte degli Stati Uniti.
Ciò significa che, se volete trovare un lavoro a New York, la cosa migliore è cercarlo su motori di ricerca di lavoro popolari come LinkedIn, Monster e Indeed.
Detto questo, ci sono alcuni altri motori di ricerca di lavoro a New York City che potete utilizzare per cercare il lavoro dei vostri sogni:

Lavora a New York ecco i migliori canali:

NYC Poached: Se state cercando un lavoro in un ristorante, bar o caffetteria, non cercate oltre NYC Poached.
Digital NYC: Anche se NYC non è la Silicon Valley, ha una fiorente scena tecnologica.
Questo èè un ottimo sito se state cercando un lavoro in una start-up tecnologica.
New York Foundation of the Arts: la scena artistica di New York è rinomata in tutto il mondo.
Se state cercando di entrare nel mondo dell’arte, la New York Foundation of the Arts è un ottimo modo per farsi strada.
NYC.gov: È il sito ufficiale della città di New York e il primo posto che dovreste controllare se volete trovare un lavoro legato al governo.
New York Jobs: Questo sito è ideale per chi cerca un lavoro nel quartiere di Manhattan.
NYC Charter Schools: Se siete insegnanti, questo sito fa al caso vostro.
Vorrei ribadire che se avete già familiarità con i motori di ricerca di lavoro più diffusi, come LinkedIn e Indeed.
Allora è probabile che non abbiate bisogno di cercare oltre, perché questi siti web hanno un forte radicamento nella Grande Mela e avranno sicuramente uno o due posti di lavoro che vi aspettano.
ADEX Medical Staffing è agenzia che offre lavoro nel settore sanitario per medici e infermieri a NY e States.

Trovare lavoro con sponsorizzazione-  h1b visa sponsors a New york 

Ecco la lista 2022 delle aziende che offrono più contratti di lavoro h1b visa sponsors a New York
Il Visto H – 1B è per chi ha un lavoro specializzato.

Al primo posto con 941 assunti Ernst & Young Global Limited, nota anche come EY è una rete multinazionale di servizi professionali.EY è una delle più grandi reti di servizi professionali al mondo.
Possiamo dire che è considerata una delle Big Four della contabilità.
Come molte delle più grandi società di revisione contabile negli ultimi anni  EY si è espansa in mercati adiacenti a quello della contabilità, tra cui quello della strategia, delle operazioni, delle risorse umane, della tecnologia e della consulenza in materia di servizi finanziari.
Google al secondo posto con 670 dipendenti assunti con H1B non ha bisogno di presentazioni è il migliore motore di ricerca al mondo ecco il sito per vedere le posizioni di lavoro disponibili su GOOGLE CAREER,
https://careers.google.com/

Lavorare a New York con amazon,google e facebook 

Amazon è la più grande Internet company al mondo al terzo posto  della nostra classifica con 515 dipendenti assunti.
The Goldman Sachs Group è una delle più grandi banche d’affari del mondo al quarto posto con 387 assunti.
Al quinto, la Columbia University una università privata e prestigiosa situata a New York.
Meta Platforms di Zuckerberg nota come Meta, è un’impresa che controlla i servizi di rete sociale Facebook e Instagram, i servizi di messaggistica istantanea WhatsApp (numero 6)
Jpmorgan Chase al settimo posto, è una multinazionale di servizi finanziari con sede a New York.
Bloomberg LP la multinazionale operativa dei mass media con sede a New York e opportunità di carriera filiali in tutto il mondo al numero otto della nostra classifica.
Al numero nove è posizionato BlackRock è una delle più grandi società di gestione del risparmio.
Al decimo posto ancora Amazon Web Services INC con 180 assunzioni.

Come trovare lavoro e vivere a New York?

È facile trovare lavoro a New York?
Mettiamola così.
Oltre il 36% delle persone che vivono a New York non sono statunitensi.
E queste persone sono di solito persone di alto livello, altamente qualificate e molto istruite.
Non è un’esagerazione quando diciamo che New York City attrae alcune delle menti più brillanti da tutto il mondo.
Questo purtroppo significa che trovare lavoro a New York è spesso un’impresa difficile.
Ma probabilmente lo sapevate già.
Infatti, molte persone sono attratte dalla natura competitiva di New York.
Vogliono confrontarsi con i migliori, essere messi alla prova ed espandere i propri limiti, per sfondare.
“Se si riesce a prosperare nella Grande Mela, si può prosperare ovunque”.
Detto questo, se volete trovare più facilmente lavoro a New York, ci sono alcune cose che potete fare per aumentare le vostre probabilità:

-Parlare bene l’inglese
-avere una laurea
-competenze richieste dal mercato del lavoro

E, naturalmente, la forza di volontà.
Nessuno si trasferisce a New York per fare lo spazzino.
Si trasferiscono nella Città dei Sogni per un motivo: realizzare i propri sogni e questo spesso significa lunghe ore di lavoro e notti agitate.

Elenco delle agenzie lavoro e recruitment a New York

Per rendere il processo più semplice, vi presentiamo un elenco di agenzie di collocamento per lavorare a New York, che speriamo vi aiutino a trovare il lavoro dei vostri sogni:

The Public Interest Network: ha offerte in vari settori professionali.
Pavillion Agency Inc: fondata nel 1962, si occupa soprattutto di servizi domestici.
World Data Processing: con oltre 25 anni di esperienza, ha offerte per analisti, sviluppatori, analisti aziendali,…
Wilson Elser: offre i propri servizi per coprire le offerte di lavoro in vari campi e settori professionali.
The Ayers Group: un gruppo con una presenza internazionale e un’esperienza di lavoro in diversi settori.
iCreatives: agenzia che cerca di mettere in contatto chi cerca talenti con i talenti stessi.
CNS NYC: fondata nel 1992, è un’agenzia di collocamento creativa specializzata nei settori dei media, dell’editoria,…
Oneill Search Group: un’agenzia che recluta professionisti per coprire posti vacanti in un’ampia gamma di aziende.
Gilbert Tweed: società di gestione che opera in ambito finanziario e commerciale.
TACT Medical Staffing: specializzato nel settore sanitario, cerca professionisti e offerte di lavoro in questo campo.
Team America: fondata nel 1997, da allora fa incontrare i professionisti con le aziende che offrono posti di lavoro.

Leggi tutte le nostre offerte di lavoro in America e Canada

BCGI American Real State: focalizzati sul livello professionale e dirigenziale, agiscono come intermediari tra aziende e lavoratori.
Medusind: agenzia di collocamento di New York specializzata nel settore medico e sanitario.
Alliance Building Services: ha un’ampia gamma di offerte di lavoro.
Space Event, LLC: offre ricerca di lavoro e formazione per professionisti.
Atrium Staffing: società che funge da intermediario tra professionisti e fornitori di lavoro.
JobPose: motore di ricerca per professionisti e fornitore di offerte di lavoro in varie aziende.
The Fry Group: fondato nel 1976, lavora con posizioni dirigenziali e manageriali, marketing,…
E-Vantage: offre soluzioni per aziende e lavoratori, facendo incontrare i professionisti con le offerte di lavoro disponibili.
ACT-1: motore di ricerca di lavoro con offerte di ogni tipo in diversi settori professionali.
Forstar Resources: specializzata nel settore dell’informazione, per il quale è costantemente alla ricerca di professionisti.
Manpower: il noto motore di ricerca di lavoro internazionale offre i suoi servizi anche a New York.

Trovare lavoro a New York con vitto e alloggio?

Diciamo che se è difficile trovare lavoro a New York da italiani all’estero, può essere quasi impossibile trovare lavoro con alloggio e vitto pagato.
Negli Stati Uniti d’America questa formula non viene molto utilizzata specie nelle grandi città ma in zone turistiche oppure in offerta di lavoro stagionali.
Sicuramente è possibile trovare lavoro con vitto e alloggio come ragazza alla pari.
In alternativa se cercare sul sito workway potete lavorare, barattando una sistemazione (senza stipendio) in cambio di un posto letto e pasti pagati.
Se avete potete coraggio e talento da vendere potete inviare il vostro curriculum agli ostelli di NY alcuni potranno anche offrirvi una sistemazione con lo stipendio oppure un prezzo convenzionato ridotto per il posto letto.
Ad esempio Jazz Hostels e Nap York Central Park Hostel offrono la formula posto letto e cibo in cambio di 30 ore di lavoro settimanali.
Le mansioni sono reception,amministrazione, pulizia e housekeeping.
Ad esempio potete stare per 90 giorni con il visto turistico in ostello lavorando 30 ore settimanale e il tempo libero visitare NY e consegnare curriculum.

Leggi anche articolo su come trovare lavoro come ragazza alla pari

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.